ASSOCIAZIONE MACULOPATIE DEGENERATIVE ONLUS
| HOME | EMAIL | CONTATTI |


Alimentazione per i pazienti


Menu scelta colori ed immagini

AMD arrow Le maculopatie degenerative arrow Alimentazione per i pazienti
Alimentazione per i pazienti
Mangiare pesce fa bene agli occhi, in virtù degli acidi grassi Omega 3 contenuti nel pesce azzurro, nel salmone e in altre specie ittiche. Una dieta ricca di pesce, infatti, può rallentare la Degenerazione Maculare Legata all'Età (DMLE), una patologia che offusca la visione centrale e che compare di solito dopo i 60 anni.

Lo conferma lo studio AREDS (Age-Related Eye Disease Study) della Tufts University di Boston, pubblicato sul “ British Journal of Ophthalmology”, che ha osservato 2924 volontari per un determinato periodo di tempo. Ciascuna di queste persone assumeva ogni giorno, in maniera casuale, un integratore dietetica a base di antiossidanti, zinco e placebo o solo di antiossidanti e zinco. I pazienti studiati hanno poi compilato un questionario sulle loro abitudini alimentari e la loro vista è stata controllata periodicamente.

I risultati di questa indagine fanno concludere ai ricercatori che introdurre con la dieta molti acidi grassi omega-3 riduca il rischio della progressione della degenerazione maculare: tale riduzione può arrivare al 24% se viene associata a una dieta a basso indice glicemico. Tuttavia bisogna prestare attenzione al pesce che si mangia, per non rischiare di annullare questi benefici con animali contaminati dal mercurio o da altre sostanze inquinanti. Non c'è concordia, inoltre, nel mondo scientifico sulla necessità di assumere gli Omega-3 con integratori chimici per chi non vuole o non può mangiare il pesce. Anche bere un bel bicchiere di vino rosso ogni giorno e mangiare poche noci può contribuire a tutelare la salute dei nostri occhi.

Ciò che è certo è che il vino, o meglio la buccia dell’uva rossa, contiene resveratrolo, una sostanza che appartiene alla famiglia dei polifenoli e che agisce come potente antiossidante, interagendo con i radicali liberi e impedendo l'ossidazione del colesterolo LDL. Il resveratrolo è quindi utile contro l'invecchiamento e nella riduzione del rischio cardiovascolare.

Il resveratrolo ha dimostrato di avere anche un effetto protettivo nei confronti del rischio di progressione della Degenerazione Maculate Legata all’Età. Studi scientifici hanno dimostrato che soggetti che avevano consumato vino rosso o noci, ricchi di resveratrolo, presentano una riduzione del rischio di insorgenza della DMLE del 34% e di progressione del 40% , rispetto a coloro che non ne avevano consumato.

Sono molto utili e benefiche anche altre sostanze contenute in alcuni alimenti.

La luteina è il principale carotenoide contenuto nell’area centrale della retina, detta macula, e può agire come un filtro che protegge la macula dalla luce solare. È una sostanza presente nelle verdure a foglia verde quali spinaci, verza o cavolo.

La zeaxantina è un carotenoide della famiglia delle xantofille, pigmenti gialli presenti nelle foglie verdi insieme alla clorofilla. È presente soprattutto in alimenti come il granoturco, il succo d'arancia, il mango e il tuorlo d'uovo, ai quali conferisce, insieme al carotene, il colore. In uno studio condotto su 876 soggetti con età media di 71 anni è stato dimostrato che un’alimentazione ricca di luteina e zeaxantina è associata a una diminuzione del rischio di insorgenza della DMLE del 43% .

Molti effetti positivi sugli occhi e sull'organismo in generale derivano dall'assunzione degli acidi grassi Omega-3.

Nei giapponesi, grandi consumatori di pesce, ricco di acidi grassi omega-3, l’incidenza della Degenerazione Maculare Legata all’Età è rimasta, per molto tempo, al di sotto dei livelli registrati nei Paesi Occidentali. Questo dato è stato confermato in uno studio che dimostra come il consumo di pesce per più di due volte a settimana riduca di circa il 30% il rischio della progressione della Degenerazione Maculare Legata all’Età . (http://italiasalute.leonardo.it)
 
AMD Associazione Maculopatie Degenerative Onlus Via Schopenhauer, 41 - 00156 Roma Tel. 06.64.72.09.89
Fax. 06.35.49.17.36 Cell. 334.72.61.476 E-mail: info@amdonlus.it Filo diretto: info@amdonlus.it
BluNeroGrigio ScuroRosso scuroRosso chiaroBiancoGrigio chiaroBluNeroGrigio scuroRosso ScuroRosso ChiaroBiancoGrigio ChiaroCarattere normale Carattere grande Carattere molto grande